fbpx
Souad sindaca
Personalità influenti

Souad Abderrahim: Prima sindaca di Tunisi

Souad Abderrahim non solo è sta la prima donna ad essere eletta sindaca di Tunisi, ma anche la prima donna senza il velo a diventarlo, abbandonato in seguito agli arresti causati dal suo attivismo

Biografia di Souad Abderrahim

Souad Abderrahim è nata il 16 dicembre 1964 a Sfax. Ha frequentato il liceo “Khaznadar” della capitale, dove ha ottenuto il diploma di maturità nel giugno del 1983. Si è poi iscritta alla facoltà di Farmacia di Monastir per proseguire gli studi superiori, dove ha conseguito la laurea in scienze alimentari nel giugno del 1988.

Souad è stata attiva durante gli anni dell’università come parte del Sindacato Generale degli Studenti Tunisini (UGTE), l’unione studentesca islamica dissolta durante il governo di Zine El Abidine Ben Ali. A quel tempo, è stata arrestata, incarcerata per due settimane ed espulsa dall’università a causa del suo attivismo. Successivamente, ha ripreso gli studi e nel 1992 si è laureata in farmacia, iniziando la sua carriera come capo di un grossista farmaceutico a Tunisi.

Ha cominciato l’attività politica dopo la rivoluzione del 14 gennaio 2011 e si è unita al partito islamista Ennahdha. Il 23 ottobre 2011 è stata eletta all’Assemblea Costituente, in rappresentanza di Ennahdha a Tunisi.

Nel maggio 2018 Souad si è candidata alla carica di sindaco di Tunisi per le elezioni municipali del 2018 e martedì 3 luglio dello stesso anno ha ottenuto ben 26 voti, contro i 22 voti vinti dall’avversario Kamal Idir. È diventata così la prima donna a Tunisi ad occupare questa posizione e la ventesima donna in questo campo in tutto il mondo.

Souad Abdel Rahim (56 anni) ha dedicato la sua vittoria a tutte le donne tunisine e ai giovani. In un comunicato alla stampa afferma:

Dedico questa vittoria a tutte le donne del mio Paese e a tutta la gioventù tunisina” aggiungendo “Il primo progetto che lancerò è quello di migliorare e abbellire l’immagine di Tunisi“. Infine dichiara che”il comune di Tunisi merita il sacrificio, da parte di tutte le parti, per avvicinare i servizi al cittadino e ripristinare i legami di fiducia tra lui e le istituzioni rappresentative“.

La parità di genere in Tunisia

Tunisi è la prima città araba ad avere un sindaco donna, mentre la Tunisia è il primo Paese arabo-islamico a legalizzare la parità tra uomo e donna nella Costituzione approvata con 159 voti su 169 votanti il 26 gennaio 2014. Le novità fondamentali in questo contesto sono gli articoli 21, 40 e 46 in cui afferma la parità dei diritti e dei doveri di cittadini e cittadine tunisine in ogni contesto, in particolare quello lavorativo, con salario equo, e promuove la parità di genere nei consigli elettivi. Oggi il 31% del parlamento tunisino è composto da donne.

Clicca qui per leggere l’articolo in arabo

 

Fonti in Lingua Italiana:

La prima donna sindaco a Tunisi: islamista e senza velo (www.repubblica.it)

Souad Abderrahim, la prima donna alla guida di una capitale araba (www.elledecor.com)

La condizione femminile in Tunisia: dalla poligamia al primo sindaco donna (ecointernazionale.com)

Fonti in Lingua Francese:

Souad Abderrahim, première femme à accéder au poste de maire de Tunis (www.lemonde.fr)

Fonti in Lingua Araba:

(www.france24.com) من هي سعاد عبد الرحيم “شيخة مدينة تونس” الجديدة؟

 

(www.bbc.com) سعاد عبد الرحيم: أول امرأة ترأس بلدية تونس العاصمة

Fonte immagine:

Facebook – نساء بومهل نسا و نص

 

Giorgia Melis, Abir Shili

2 thoughts on “Souad Abderrahim: Prima sindaca di Tunisi

Lascia un commento